mercoledì 3 dicembre 2014

Entrata in vigore del nuovo Regolamento Edilizio di Milano

Il 26 novembre 2014, con la pubblicazione sul BURL Serie Avvisi e Concorsi n. 48, è entrato in vigore il nuovo Regolamento Edilizio di Milano, che il Consiglio Comunale aveva adottato con Deliberazione n. 9 del 14 aprile 2014 e approvato con Deliberazione n. 27 del 2 ottobre 2014.

Il nuovo Regolamento, che sostituisce il precedente in vigore dal 1999, si applica agli interventi la cui richiesta di titolo abilitativo (permesso di costruire, DIA, SCIA, comunicazione di inizio lavori) sia stata presentata successivamente al 26.11.14. Le varianti, anche essenziali, a lavori già assentiti, continueranno ad essere disciplinate dal previgente Regolamento.

Tra le novità del nuovo Regolamento si segnala (cfr. Titolo IV “Ambiente ed Ecosostenibilità”, pagg. 70-85) l’introduzione di nuovi obblighi per la prestazione energetica degli edifici e di incentivi volumetrici che, nelle intenzioni dell’amministrazione comunale, dovrebbero stimolare le riqualificazioni energetiche.

Gli incentivi volumetrici introdotti dal nuovo Regolamento Edilizio non sono però cumulabili con nessun altro incentivo di tipo urbanistico, con la sola eccezione di quanto previsto dalla LR Lombardia n. 26/1995 (l’intero spessore delle pareti esterne non si computa ai fini del volume e del rapporto di copertura se l’intervento raggiunge una prestazione energetica di almeno il 10% superiore all’obbligo di legge) e dal d.lgs. n. 102/2014.

Inoltre, gli incentivi volumetrici potranno essere utilizzati in loco o ceduti ad altri edifici aventi simile prestazione energetica, sempre rispettando la massima quantità edificatoria prevista dal PGT.

Per ulteriori analisi tecniche si rimanda al relativo approfondimento.