martedì 25 ottobre 2016

RIDay 2016: torna l'appuntamento annuale di Renovate Italy

L'appuntamento è a Milano, lunedì mattina 14 novembre a Palazzo Marino - Sala Alessi. Molte le aspettative per questo evento, che coinvolge trasversalmente un gran numero di temi di massimo interesse. Il patrimonio edilizio italiano, vetusto e spesso privo della necessaria manutenzione, ha un impatto molto negativo non solo sull'ambiente, ma  anche  sulla salute dei cittadini. La  giornata di studio si propone di approfondire questi aspetti, sottolineando la dimensione economica e sociale del problema, anche  attraverso il confronto con scenari europei più evoluti, per valutare gli effetti positivi della riqualificazione energetica sull'ambiente, la salute, la sicurezza e l'economia.

Il punto di partenza: quali sono le prospettive e le opportunità che si profilano all'orizzonte, a un anno dalla conclusione degli accordi della COP 21 di Parigi? Sarà necessario rimodulare gli obiettivi di risparmio energetico sugli edifici, alla luce di questi accordi, e quale potrà essere l'impatto positivo sulla sicurezza, la qualità dell'aria, la salute e le finanze pubbliche?

Per la prima volta verrà presentato in Italia un report dello IEA -  International Energy Agency - che riassume i risultati di una ricerca effettuata a livello europeo sulla ricaduta dell'efficientamento energetico degli edifici su finanze pubbliche, qualità dell'aria e dell'ambiente, salute e sicurezza energetica.

Saranno al centro del dibattito anche proposte concrete per una strategia europea di riqualificazione energetica degli edifici capace di trainare positivamente la "quarta rivoluzione industriale".

Quanto possono influire un habitat e un microclima  sano sulla salute di chi abita gli edifici? Quanto può contribuire quindi la riqualificazione ad un risparmio sui costi sanitari? Esistono già esempi virtuosi di best practices in Europa? Eclatante l'esperienza del Comune di Liverpool che, nell'ambito di un programma sperimentale di riqualificazione energetica promosso proprio per ridurre i costi sanitari, prevede di risparmiare 55 ₤ per ogni ₤ investita in interventi di riqualificazione.   

Da una ricerca ISPRA verranno forniti anche dati relativi all'incidenza degli edifici sulla qualità dell'aria nelle aree urbane e verranno presentati dal Comune di Milano lo stato dell'arte e i programmi di riqualificazione energetica nell'area metropolitana.

Al termine del convegno è prevista una Tavola Rotonda sul tema: "Riqualificazione energetica, qualità dell'aria e salute. Quali pratiche e programmi?" che riunirà esponenti politici di primo piano  a livello nazionale e regionale in un confronto e dibattito su questi temi. Saranno presenti anche l'On. Antonio Misiani, membro della Commissione Bilancio della Camera dei Deputati, l'On. Patrizia Toia, vicepresidente della Commissione per l'Industria, la Ricerca e l'Energia (ITRE) del Parlamento Europeo, Claudia Terzi, Assessore all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile presso la Giunta Regionale della Lombardia, Antonio Disi, Responsabile ENEA della campagna "Italia in classe A".

L'evento è gratuito ma è necessario iscriversi sul sito di Renovate Italy, sul quale è disponibile l'intero programma dell'evento.

Renovate Italy  (alla quale aderisce anche FIVRA) riunisce realtà imprenditoriali e no profit accomunate dalla volontà di sensibilizzare e promuovere la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio esistente.