ISOLAMENTO TERMICO

PARAMETRI - PRESTAZIONI - LEGISLAZIONE - INCENTIVI - CURIOSITÀ

Un materiale è definito isolante termico quando la sua conduttività termica λ è inferiore a 0,065 W/m•K.
Le lane minerali (lana di vetro e lana di roccia) assolvono perfettamente alla necessità di ottenere un buon isolamento termico, poiché hanno bassi valori di conduttività termica λ (compresi tra 0,030 e 0,040 W/m•K, quasi 10 volte più bassi di quelli dei laterizi).
La capacità isolante dei prodotti a base di lana di roccia e lana di vetro è dovuta alla presenza di aria immobile (che è un ottimo isolante termico) contenuta nelle intercapedini della lana. La matrice della lana, inoltre, blocca l’irraggiamento e limita la conduzione di calore attraverso il materiale isolato.

Le lane minerali sono ottimi isolanti non solo invernali ma anche estivi, poiché la loro presenza consente di ottenere bassi valori di trasmittanza termica periodica YIE, fino ad un valore di 0.01 W/m2•K.

A riprova della bontà delle lane minerali quale isolante dal caldo, vi è il loro largo impiego come isolanti per impianti di aria condizionata e di refrigerazione in uffici ed ambienti commerciali.

In definitiva, gli edifici non possono prescindere dall’isolamento termico. Un edificio molto ben isolato potrebbe addirittura fare a meno dell’impianto termico, come dimostrano gli “edifici passivi”. In questi edifici, infatti, le perdite di calore sono ridotte al minimo ed il comfort termico è raggiunto anche in assenza di un completo impianto termico.